Progetto Stargate e UFO

Ad inizio 2017, la CIA ha reso pubblici circa tredici milioni di documenti desecretati

Negli anni ’70 e ’80 la CIA e altre agenzie governative sperimentarono il paranormale e uno dei loro obiettivi era la Visione a Distanza o Remote Viewing. Conosciuta anche come viaggio chiaroveggente, questa capacità inspiegabile consente a chi la possiede di viaggiare al di fuori del corpo e percepire persone e luoghi attraverso la propria mente. Una delle principali rivelazioni di quel progetto, fu Uri Geller negli anni ’70, di cui si scrive in un rapporto “di aver dimostrato la sua capacità percettiva paranormale in modo convincente e non ambiguo".

Dai documenti emerge che Geller fu condotto allo Stanford Research Institute nell’agosto del 1973, dove rimase per otto giorni a disposizione di esperti che attraverso dei test avrebbero dovuto certificarne le presunte abilità paranormali: gli scienziati sceglievano alcune parole a caso da un dizionario e facevano alcuni disegni, mentre Geller era in una stanza isolata e doveva cercare di descrivere di quali immagini si trattasse.

Tra i documenti, numerosi i casi di avvistamenti UFO ed esperimenti psichici del progetto “Stargate”, i records di Henry Kissinger che ha servito come segretario di stato sotto i presidenti Richard Nixon e Gerald Ford, e centinaia e centinaia di pagine di progetti di ricerca e sviluppo. Già qualche “insider” aveva dichiarato che alla CIA venivano usati e addestrati soldati speciali in grado di mettere in pratica la “visione a distanza”, ossia riuscire tramite la mente a vedere all’interno di bunker o altro, a migliaia di chilometri di distanza.

Uno dei documenti parla di Marte

Il documento testimonia un esperimento accaduto nel 1984: una persona senza nome con capacità psichiche superiori fu portato in una località segreta e gli fu data una busta sigillata mentre veniva interrogato. Gli fu chiesto di viaggiare indietro nel tempo e nel luogo scritto all’interno della busta. Il luogo era il Pianeta Marte ed il tempo di interesse era circa 1 milione di anni fa.
Ecco cosa il veggente dichiarò di aver visto:

Ho ricevuto la visuale obliqua di una forma piramidale, o piramide. E’ molto alta e situata in una grande area depressa. E’ giallastra, tipo ocra colorata…

Questa descrizione, insieme alle coordinate contenute nella busta, corrispondeva alla zona denominata Cydonia, sede della famosa Faccia di Marte.
Gli intervistatori allora pressarono il veggente per fargli osservare quella specifica area al tempo di 1 milione di anni fa e quello che raccontò fu:

Sto osservando grandi, grandi nubi, più simile a una tempesta di sabbia. E’ un problema geologico. Sto guardando l’effetto collaterale di un problema geologico.

Gli fu chiesto poi di tornare ancora più indietro nel tempo rispetto a quel cataclisma e descrivere quel che poteva vedere:

Oh, differenza totale… è come se le montagne di sporcizia siano sparite. Vedo grandi superfici piane, angoli molto lisci, pareti. Sono davvero grandi, direi che sono megalitiche…

 

Il paesaggio è come l’interno di una caverna simile a un canyon. Sto cercando i lati di una ripida parete che sembra non finire mai. E c’è una struttura con un… è come la parete del canyon stesso che è stata intagliata. Anche in questo caso vedo strutture molto grandi ed enormi sezioni di pietra liscia.

Ha poi descritto camere enormi con soffitti molto alti e pareti molto ampie. Da quello che si legge nel documento originale l'intervistatore gli rispose: Si, il che sarebbe corretto !!! (Cosa alquanto bizzarra) Dunque chiese se riusciva a vedere, segni di attività intelligente e lui rispose:

Sto vedendo… è come una percezione d’ombra di persone molto molto alte, sottili, ma è solo un’ombra. E’ come se fossero lì e non ci siano più….

Allora gli intervistatori fecero spingere il veggente ancora più indietro nel tempo:

Continuo a vedere persone molto grandi. Mi appaiono alte e sottili, ma molto grandi e indossano una specie di strani vestiti… come una seta molto leggera, ma non come abbigliamento, più tagliata per adattarsi.

 

Sono persone antiche… stanno morendo… è passato il loro tempo o la loro età… sono alla ricerca di un modo per sopravvivere ma non lo trovano… alcuni sembrano dormire in un profondo letargo…

 

C’è un gruppo di loro che è andato a trovare un nuovo posto per vivere… il loro ambiente è mancato improvvisamente e un gruppo è partito per trovare un altro posto in cui vivere…

Riguardo alla catastrofe il veggente racconta:

Vedo un globo… è come un globo che passa attraverso la coda di una cometa o attraverso un fiume o qualcosa del genere, ma è tutto molto cosmico… come immagini dallo spazio…

Poi descrive il luogo in cui i Marziani arrivarono come:

un posto davvero folle con vulcani, sacche di gas e piante strane, vegetazione lussureggiante…

Questo è solo uno dei tanti casi documentati dalla CIA e divulgati di recente, si parla di UFO, delle piramidi di Giza, delle posizioni dei nemici, di luoghi ancora da scoprire sulla terra e molto altro ancora. La cosa a mio parere più assurda non è tanto il tema dell esperimento, ma le risposte dell'intervistatore.

Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *