L’uomo nel futuro. La colonizzazione di Marte

La colonizzazione di Marte sembra essere un passaggio inevitabile per l'umanità in quanto intorno al pianeta rosso si è concentrata l'attenzione delle principali agenzie spaziali terrestri.

Marte è il pianeta raggiungibile dalla Terra con il minor impiego di energia anche se, con le attuali tecnologia un eventuale viaggio richiederebbe almeno sei mesi.

I progetti in corso per la colonizzazione sono delineati da:

  • NASA: ha stilato un documento con una lista di obiettivi e vincoli, aggiornati con le nuove tecnologie. Sebbene tale documento non prevede una partenza anteriore al 2037, la NASA non ha ancora stanziato i fondi per il progetto.
  • SpaceX: ha intenzione di portare il primo uomo sul pianeta nel 2024 e di creare una colonia di 80 mila persone.
  • ESA: non ha un programma specifico per la colonizzazione, però è impegnata con il programma Aurora.
  • Mars One: ha in programma di stabilire una colonia umana nel 2031. Iniziativa basata su fondi privati.
  • Mars Society: è una società senza scopo di lucro che ha l'obiettivo di dimostrare che è fattibile creare un insediamento permanente su Marte. Fondata da Robert Zubrin.

Attualmente la vita su Marte non è possibile senza adeguate protezioni. Si tratta delle condizioni più favorevoli presenti nel sistema solare in quanto gli altri pianeti presentano climi per diversi. Mercurio e Venere per esempio hanno un clima torrido mentre i corpi gassosi del sistema solare esterno hanno temperature gelide. Sulla superficie della Luna e degli asteroidi abbiamo un vuoto spinto. Inoltre è da sapere che il pianeta possiede risorse tali da poter essere sfruttate.

I possibili insediamenti umani, sul pianeta, sono diversi

  • Regioni polari: sono i luoghi privilegiati in quanto è possibile mantenere il contatto diretto con la Terra. E' inoltre una zona in cui vi è acqua anche a latitudini più basse.
  • Regioni tropicali ed equatoriali: l'esplorazione della superficie di Marte ha riscontrato la varietà di caratteristiche e tipologie del terreno del pianeta

Se la colonizzazione di Marte sembra un progetto fattibile, dobbiamo però pensare che l'eventuale discesa presenta diverse questioni ancora irrisolte che sono fonte di preoccupazione.

  • Evitare la contaminazione dell'ambiente marziano con forme di vita microscopiche di origine terrestre.
  • Sarebbe meno costosa e pericolosa un'esplorazione tramite robot.
  • La luna sarebbe preferibile come luogo per la prima colonizzazione anche se vi è la carenza di elementi necessari alla vita come l'idrogeno, l'azoto e il carbonio.

Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *