La mitologia Azteca

La mitologia azteca venne sviluppata dagli Aztechi. In origine erano una delle tribù nahua e quando arrivarono alla valle del Messico, portarono con loro le proprie divinità. Il più importante era Huitzilopochtli, il cui nome, tradotto letteralmente, significa "il colibrì del sud". Viene identificato come il dio della guerra e del sole, protettore della città di Tenochtitlán, sulle cui rovine sorge oggi Città del Messico. Sua madre era Coatlicue, dea del fuoco e della fertilità, madre delle stelle del sud. Era sorella di Chimalman e Xochitlicue. Coatlicue fu resa feconda da una sfera piumata.

Nella valle del Messico, o valle del Anahuac, gli Aztechi cercarono di incorporare la cultura e le divinità delle civilizzazioni più avanzate che avevano trovato al loro arrivo con quelle delle civiltà più antiche, come quella dei Toltechi. Da questa fusione nacquero Tlaloc, Tezcatlipoca e Quetzalcoatl. Non v'è dubbio che alcuni capi aztechi, come Tlacaelel, modificarono la storia per poter portare le proprie divinità tribali, Huitzilopochtli, allo stesso livello della maggior parte delle divinità nahua. Man mano che gli Aztechi cominciarono a conquistare altri popoli, furono accettati nuovi dei e le loro storie vennero intrecciate a quelle delle divinità che già veneravano.

Divinità Azteche

Oltre a Huitzilopochtli e Coatlicue, ve ne scriverò alcune, i questo breve elenco:

  • Mixcoatl: padre di Huitzilopochtli. Il suo nome deriva da “mixtli cōhuātl”, ovvero “serpente nuvola” oppure da “mixcōātli”, “tempesta”.Era un dio della caccia, della stella del nord e della guerra. Lui inventò il fuoco facendo ruotare i cieli intorno al loro asse, come in un trapano. Il suo corpo è dipinto con strisce bianche e rosse che rappresentano i guerrieri catturati e destinati al sacrificio. Dio della Via Lattea, Mixcoatl impersonava le anime dei guerrieri che alla morte diventavano stelle.
  • Paynal: era un dio (teotl) che fungeva da messaggero di Huitzilopochtli. Era dio dei mercanti ma anche dei dottori e della medicina, ed assisteva i malati e i feriti.
  • Coyolxauhqui: è la dea della Luna. Figlia di Coatlicue e governatrice di Huitznauna, le divinità delle stelle, era una maga potente ed uccise la madre.
  • Quetzalcóatl: ovvero «serpente piumato», «gemello prezioso» o «serpente divino». E' il nome azteco del dio serpente piumato dell'antica Mesoamerica, fra le divinità più importanti per molte civiltà messicane e centro-americane.

Gruppi di Divinità

  • Centzon Totochtin ("quattrocento conigli"; anche Centzontotochtin), erano un gruppo di divinità che si incontravano di frequente nelle varie celebrazioni; sono conigli-divinità e dei dell'ubriachezza. Alcuni dei loro membri erano TexcatzonatlColhuatzincatl e Ometochtli. I loro genitori erano Patecatl (dio della fertilità e scopritore del peyote) e Mayahuel (dea dell'alcool) e potrebbero essere stati fratelli di Ixtlilton.
  • Le tzitzimime, nella mitologia azteca, erano delle divinità mostruose provenienti dalle tenebre. Erano di sesso femminile e avevano sembianze scheletriche.Il loro arrivo era collegato al mito cosmogonico secondo il quale, nell'ultima Età del mondo, l'umanità sarebbe stata distrutta. Con l'avvento dei conquistadores, la profezia non si completò e il dominio delle tzitzimime sul mondo fu rinviato. Controllavano il mondo dal cielo, sotto forma di demoni-stella, manifestandosi pericolosamente durante la notte.
  • Zaund, le divinità del suono, portatori di pace e tranquillità

 

Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *