Che cosa si intende per Anomalia del Mar Baltico?

Per Anomalia del Mar Baltico, si intende un'immagine registrata dai sonar della spedizione Ocean X team.

Ma cos'è questo Ocean X team?

E' una compagnia di esplorazioni subaquee formata dal cercatore di tesori sommersi Peter Lindberg insieme all'amico e imprenditore Dennis Asberg.

Lindberg nel 1994 venne a conoscenza della presenza di un relitto sommerso nel Mar Baltico orientale e così iniziò a cercare, finché nel 1997 la ricerca portò al ritrovamento della goletta svedese Jonkoping, affondata nel 1916 da un sottomarino tedesco.

All'interno della stiva trovarono 2400 bottiglie di champagne Heidsieck & Co MONOPOLE Gout Americain, perfettamente conservate. Le bottiglie vennero vendute a 2.200£ l'una.

Anni dopo, nel 2011, i sonar che la compagnia stava utilizzando, registrarono un'immagine insolita.

ufo o boh

Quest'immagine è quasi perfettamente circolare, con un diametro di 18 metri e più di 80 metri di profondità.

L'oggetto, alquanto strano, sembrava interferire con le apparecchiature elettroniche dell'imbarcazione della Ocean.

Il gruppo decise di analizzare le immagini ma solo diverso tempo decisero di divulgare la notizia inviando le foto ai giornalisti svedesi, Questo portò una certa notorietà alla compagnia che decise di organizzare una nuova spedizione.

Nel 2012 la Ocean salpò per recuperare campioni dell'oggetto da analizzare.

La spedizione però non fu tutta rosa e fiori. Inizialmente ci fu una tempesta che fece arrestare la loro marcia, successivamente persero il sonar in mare.

Una volta recuperato, trovarono il luogo dell'anomalia e con l'aiuto di un sottomarino telecomandato ne presero un frammento.

Dopo che ebbero testato la mancanza di radiazioni, il sommozzatore Stefan Hogeborn si immerse nel Mar Baltico per avvicinarsi all'oggetto. Testimoniò che la struttura sembrava essere fatta di cemento ma che al contatto cambiava colore, diventando nera.

Nonostante i vari pezzi presi, il gruppo rimase senza risposte e anzi ricevette numerose critiche sulla risoluzione delle immagini e sull'ambiguità delle dichiarazioni. Ci fu cattiva pubblicità che fece perdere loro, sponsor e fondi.

Sulla pietra però sono state sviluppate tre teorie principali:

Fenomeno naturale: molti pensano che sia il resto di un meteorite anche se il colore e la consistenza sembrano confermare che si tratti di roccia vulcanica.

Extraterrestre: la roccia assomiglia alla Millenium Falcon, una famosa astronave dell'universo Guerre stellari.

Produzione umana: molti pensano che si tratta di un qualcosa creato dall'uomo come una Stonehenge sommersa. Altri però associano l'immagine alla nave da guerra russa Novgorod, altri ancora ad una navicella spaziale, Haunebu, costruita dai nazisti. A questa teoria si sono allacciati in molti, tra cui Anders Autellus (ex ufficiale marina svedese). Secondo lui si tratta di un'arma segreta nazista risalente alla seconda guerra mondiale.

Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *